lunedì 3 dicembre 2012

il falco e la gazza

Questo pomeriggio, guardando dalla finestra, sono stato spettatore di un' avvincente  guerriglia  fra un falco che si era posato sul culmine del tetto di una casa vicino alla mia e di una gazza  che su quel tetto ci passa  molto tempo e lo considera territorio suo, spettatrice una seconda gazza che però non è mai intervenuta nella contesa.

 Il falco se ne stava tranquillamente sul tetto a godersi un raggio di sole in questa fresca giornata dicembrina, vicino a lui si posa la gazza.



La gazza si sposta sul camino per sovrastare il falco che resta imperturbabile.



Poi si avvicina con atteggiamento aggressivo.



e alla fine  lo costringe a volare via dopo averlo  ripetutamente importunato;  sulla destra un'altra gazza, (non inquadrata), assisteva alla scena.

6 commenti:

speradisole ha detto...

Tutte le creature hanno bisogno del proprio cerchio in cui sentirsi "a casa". Bellissime foto, complimenti, per la capacità di cogliere situazioni cosi sfuggenti.
Ciao Sileno, un abbraccio

ale ha detto...

spettacolo Sileno! :-)

Lara Ferri ha detto...

Quanto mi piacciono queste descrizioni, Sileno!
Fra un falco e una gazza, avrei scommesso sul falco:)
Qui da me le gazze sono molte, falchi però nessuno.
Ed è vero che la gazza è battagliera.
Bellissime le foto.
Grazie!
Lara

Gibran ha detto...

Non puoi immaginare quanta gioia mi ha dato nel vedere queste foto,sei un genio,complimenti.
Ciao Sileno,un abbraccio.:)

Adriano Maini ha detto...

Gran belle foto, che non sarei mai capace di imitare! E di gazze ne vedo quasi tutti i giorni. Spesso sono anche qui, vicino al mare. Sono proprio come tu le descrivi.

randi ha detto...

Sileno, poeta delle immagini e dei buoni sentimenti, mi piace assegnarti il premio Dardos - e ancor di più mi farebbe piacere che tu lo accettassi! lo posto qui, sotto questo tuo ennesimo squisito post :))