venerdì 30 novembre 2012

fontane

Dal mio album: fontane di città e fontane di villaggio


fontana di Santa Maria dei Battuti



fontana con lavatoio di un paese
di montagna



fontana di villaggio abbandonato


fontana di Agordo sullo sfondo le Pale di san Lucano


abbeveratoio nel bosco 

5 commenti:

Gibran ha detto...

Quella fontana del villaggio abbandonata,mi riporta indietro negli anni,quando abitavo nella mia adorata collina.Ero piccola ma ricordo bene che mia madre lavava la biancheria in una fontana come quella.
Ciao Sileno grazie,riesci sempre a commuovermi,un abbraccio.

keiko ha detto...

Mi sembra di sentire il rumore dell'acqua che scroscia e gorgoglia.....
Bellissime ed evocative immagini, riesco quasi a percepire il fresco dell'erba.
A presto

ale ha detto...

come Gibran rivedo nella fontana ritratta nella terza foto le mie fontane di Staro ...noi "cittadini" che "ogni fontana era buona per fermarci" :-)))

da bambina un'estate mi ci tuffai dentro completamente dopo esser finita in un prato di ortiche :( ...ma che ricordi ho!!!

Lara Ferri ha detto...

Anche nelle fontane c'è tanta buona magia.
E queste che hai messo sono favolose.
Grazie e ciao Sileno.
Lara

randi ha detto...

fontane, fonti, fontanili... accomunati tutti dallo stesso desiderio di tuffarci le mani e sentire la frescura dell'acqua che scorre tra le dita!
Sileno, nn trovo il tuo profilo nè il tuo indirizzo mail...