martedì 4 giugno 2019

Ischia

Ischia è un’isola nuda e pietrosa che ricorda molto la Grecia o la costa africana.
Ci sono molti alberi di aranci e di limoni e su per i fianchi delle colline si vedono filari di viti.
Infatti il vino d’Ischia è famoso ed è qui che fanno il Lacrima Christi.
Basta uscire appena dal paese, infatti, che ci si sente subito in aperta campagna e allora si può imboccare uno dei tanti viottoli che si inerpicano su in mezzo ai filari dove ci sono interi sciami di api e dove le lucertole si cuociono al sole sulle foglie che stanno per germogliare.
La gente di qui è massiccia e cotta dal sole e tutti, poi, hanno gli occhi speciali dei marinai: occhi di chi è abituato a guardare lontano.


di Truman Capote 


...ci sono molti alberi di aranci e di limoni...(Truman Capote)



panorama di Ischia dalla Fortezza Aragonese





e non c’è che il cielo, di un azzurro smagliante  (Truman Capote)



e allora si può imboccare uno dei tanti viottoli (Truman Capote)





domenica 19 maggio 2019

Viaggio nelle Langhe

...e mentre andavo rimuginavo che non c’è niente di più bello di una vigna ben zappata, ben legata, con le foglie giuste e quell’odore della terra cotta dal sole d’agosto. Una vigna ben lavorata è come un fisico sano, un corpo che vive, che ha il suo respiro e il suo sudore.
  da: ‘La Luna e i Falò’ di Cesare Pavese
 
Barolo      

botti
panorama delle Langhe
 
dal castello di Barolo 



martedì 23 aprile 2019

Abbazie nel Lazio

Benedettino



Interno in restauro dell'abbazia di Fossanova (provincia di Latina); in questa abbazia in stile gotico-cistercense vi morì san Tommaso d'Acquino nel 1274


 Chiostro



Fossanova il campanile


Tempi moderni

lunedì 15 aprile 2019

Nel Parco dei Mostri a Bomarzo

Il Parco dei Mostri di Bomarzo fu ideato dall'architetto Pirro Lagorio per il principe Pier Francesco Orsini nel XVI° secolo ed è situato nel comune di Bomarzo (VT).







lunedì 23 aprile 2018

primavera



Alla selva, alle foglie dei boschi è dolce primavera;
a primavera gonfia la terra avida di semi.
Allora il Cielo, padre onnipotente, scende
con piogge fertili e accende ogni suo germe. 

Gli arbusti risuonano
del canto degli uccelli, i prati rinverdiscono.

e i campi si aprono: si sparge la tenera acqua;
ora al nuovo sole si affidano i nuovi germogli.

(Virgilio)

giovedì 19 aprile 2018

Matera

Panorama sul Sasso Caveoso: in queste abitazioni scavate nella roccia per millenni vissero i materani, quando nel 1952  una legge del Governo De Gasperi prevede la costruzione di nuovi insediamenti per evacuare le famiglie che vivevano nei Sassi.
 Matera vista dal Parco della Murgia Materana.
 La meravigliosa Madonna affrescata dal Pittore dei fiori di Matera tra VIII e il IX secolo assieme alle altre opere nella Cripta del peccato originale tolgono il fiato per la loro bellezza.(L'immagine è tratta da internet a causa del divieto di fotografare nella cripta).

lunedì 5 marzo 2018

dopo il 4 marzo 2018

Sulla primavera di Bertolt Brecht:


...Noi tutti ricordiamo
i giorni più lunghi
il cielo più chiaro
l'aria mutata
della primavera destinata a venire .
Ora leggiamo nei libri
di questa celebrata stagione...

Ci fu un tempo nel quale si credeva in valori come:
L'uguaglianza, per cui tutti i cittadini hanno uguali diritti.
Il collettivismo,per cui il bene pubblico è più importante di quello privato.
La solidarietà, per cui chi ha di più deve dare di più.