sabato 26 novembre 2016

Schegge di novembre

La musica dell’estate lontana vola intorno all’autunno cercando il suo nido perduto.
                                                                                               (Rabindranath Tagore)









6 commenti:

Lara F ha detto...

Bisognerebbe sapere cos'è una estate e come è dolce il riparo di un nido.
Caro Sileno, una volta citavo le bottiglie di vino di leone, che, in inverno, chiuse dentro la cantina del nonno, riportavano i riflessi dorati dell'estate e il ricordo delle giornate estive.
Questo dalla "Estate incantata" di Ray Bradbury
Ciao e grazie per la dolce bellezza che sai sempre proporre.
Lara

Sileno ha detto...

@Lara,
questa visita inaspettata è graditissima, particolarmente quando evochi l'estate incantata che noi amiamo particolarmente. Grazia e ciao.

diversamenteintelligente ha detto...

bellissime immagini che raccontano di un mondo da me lontano

ventisqueras ha detto...

particolarissima visione dell'autunno, una ricerca astratta quasi futuristica e insieme poetica
ho veramente apprezzato
:-)

Sileno ha detto...

@ diversamente intelligente,
(anche se mi riesce molto difficile chiamarti così), nel nostro mondo la vita è bella, perché viviamo nell'abbondanza, anche se l'abbondanza non è per tutti e così possiamo godere di tante sfaccettature e colori e mondi diversi visti attraverso il caleidoscopio. Diversa è la visione, in gran parte del globo, dove imperversano morte, fame, miseria, malattie e guerre e non esiste futuro. Grazie per la visita e per le tue parole.

Sileno ha detto...

@ ventisqueras,
sono solo immagini di una giornata d'autunno e nemmeno particolarmente riuscite, solo dei frammenti di qualche momento fermato. Ciao e ti auguro un felice dicembre, magari fra le Dolomiti che tanto ami.