lunedì 2 settembre 2013

ombre lunghe in Val Badia



Autunno. Già lo sentimmo venire
nel vento d'agosto,
nelle pioggie di settembre
torrenziali e piangenti
e un brivido percorse la terra
che ora, nuda e triste,
accoglie un sole smarrito.
Ora che passa e declina,
in quest'autunno che incede
con lentezza indicibile,
il miglior tempo della nostra vita
e lungamente ci dice addio.
(Vincenzo Cardarelli)


da PensieriParole Sembrava ieri che le lunghe giornate introducevano l'estate, poi, in un attimo ecco le ombre che si allungano, le praterie che appena una decina di giorni fa risuonavano di risate, di sorrisi, di giochi di bimbi, 



oggi sono improvvisamente silenziose  e malinconiche in attesa delle prime brinate e del lunghissimo inverno,

 perfino l'acqua fresca della fontanella irresistibilmente invitante ancora pochi giorni fa, è ormai acqua fredda

 tra le erbe fanno capolino i laricini, ma i porcini si guardano ben bene dal mettere fuori la capocchia
nella brughiera fra le ombre degli abeti un laghetto, mentre un  capriolo si dilegua a balzi  aggraziatissimi senza darmi il tempo di scattare nemmeno una foto



Ancora uno sguardo all'orizzonte ed il proposito di ritornare la prossima estate

 

e i ragni tendono fra i rami

le loro strade di seta.
(F. G. Lorca)
 

 

9 commenti:

ventisqueras,wordpresse,com ha detto...

piano tra le abetaie assonnate
i raggi del sole si fanno più
lievi
e danzan0 in lontananza le ore
leggere
la danza delle foglie che si apprestano
in pioggia d'oro
di nuovo a cadere

per te, amico Sileno, per le tue bellissime immagini questa piccola cosa improvvisata
un sorriso

Gibran ha detto...

Beh,non è stata un'estate abbastanza corta,speriamo in un'autunno mite e duraturo.Come al solito le tue foto sono splendide.
Ciao Sileno un abbraccio.

ale ha detto...

mi lascio avvolgere dalla malinconia delle tue parole.
Ho ancora gli occhi che brillano ripensando a queste ultime settimane. Come un ragno i tuoi monti mi hanno avvolta nella loro tela e mi concedo ancora un poco di pensare, sognante, a quanto ho ricevuto.

Lara F ha detto...

Di tanto in tanto passo di qua, Sileno.
L'amore per la Bellezza che trapela dalle tue splendide foto, si unisce a una leggera malinconia.
Che mi commuove, e di cui provo bisogno.
Grazie!!!
Lara

speradisole ha detto...

Bellissime immagini. Sono regali graditissimi.
Ciao. Un abbraccio.

Patzy ha detto...

Che bella poesia hai scelto per il comincio de la publicazione! Non mi aspettavo meno da te, come ti ho detto, trovi sempre il giusto equilibrio tra poesia e immagini. Un bel post! E lá arriva l'autunno, mentre qua fa capolino la primavera ... che meraviglia! Grande abbraccio, Sileno.

Sileno ha detto...

@ Ventis: è un regalo graditissimo che apprezzo molto, i tuoi versi sono stupendi come sempre,Grazie.
@ Gibran, grazie anche a te sei sempre molto gentile ti auguro di poter ritornare presto a camminare fra i monti.Ciao
@ Ale,sono ancora rammaricato per il mancato appuntamento, ma i contrattempi si sono accumulati tutti quest'estate; sono contento che hai passato giorni sereni, ciao.
@ Lara, amiamo tutti due le estati incantate, peccato che ti giri attorno e sei già in autunno.
@ Speradisole, grazie a te per tutti i tuoi post che sempre fanno rilfettere e sono sempre in sintonia con te. Ciao
@ Patzy, sapessi quanto ti invidio perché da te le giornate si allungano e il clima si addolcisce, mentre da questa parte del mondo ogni mattina il sole si alza più tardi e ogni sera le ombre avanzano un po' prima e mi dicono che la brezza invernale arriverà presto alla mia porta. Ciao

ale ha detto...

No! Sileno non preoccuparti! Sai, non c'è stato giorno che non abbia mandato un pensiero oltre le vette sussurrando il tuo nome :-) soprattutto sul mio monte preferito! un abbraccio forte!

riri ha detto...

Che posti splendidi!
Un caro saluto Sileno, i tuoi post sono ricchi di poesia già con le immagini.