lunedì 12 novembre 2012

le stagioni


Alla selve,alle foglie dei boschi è dolce primavera
a primavera gonfia la terra avida di semi.
Allora il Cielo, padre onnipotente, scende
con piogge fertili...
(Virgilio) 


...nelle azzurre sere d'estate andrò per i sentieri
punzecchiato dal grano, a pestar l'erba tenera:
trasognato sentirò la frescura sotto i piedi...
( A. Rimbaud) 


...e un brivido percosse la terra
che ora nuda e triste 
accoglie un sole smarrito...
( V. Cardarelli) 
 
 Fior freddolino
potessimo vedere un ciel sereno
e un raggio d'oro splender nel turchino!

(D.Valeri) 


9 commenti:

Gibran ha detto...

Ogni stagione ha il suo fascino e
tu lo sai trasmettere molto bene,con queste bellissime foto.
Ciao Sileno Grazie.

Lara Ferri ha detto...

Versi stupendi e le tue meravigliose foto parlano da sole.
Grazie Sileno!
Ciao:)
Lara

Adriano Maini ha detto...

Esaltante passeggiata nella natura!

marina ha detto...

Questa formula, Natura e Poesia, è bellissima e ti somiglia molto
marina

Nicolanondoc ha detto...

Foto meravigliose, la terra non ci abbandona mai riesce sempre a rinnovarsi..Un caro saluto

randi ha detto...

son banale, lo so, ma.... splendido!

Bl4cKCrOw ha detto...

Non avresti potuto accompagnarci meglio fra l'alternarsi delle stagioni e il rincorrersi della poesia... Parole ed immagini s'abbracciano... Grazie e a presto Sileno...

ale ha detto...

speciale la natura che ci accompagna!
Grazie per queste immagini così ...serene, aprono il cuore.

riri ha detto...

Versi e foto anno sognare, la natura è un continuo stupore per me. Un caro saluto e buon fine settimana.