giovedì 25 giugno 2015

Dolomiti: escursione dedicata a tutti coloro che amano le montagne

Erano una quindicina di giorni che aspettavo una giornata senza pioggia per un'escursione fra le Dolomiti; le nuvole non sono mancate ma senza rovinarci la giornata, solo incappucciando a tratti  le vette.
Siamo partiti dal passo Valles, sul confine tra le province di Belluno e di Trento, lungo una strada bianca chiusa ai mezzi motorizzati.
Dopo un paio di curve la prima sorpresa: da una paretina rocciosa un mare di fiorellini bianchi ondeggianti su lunghi steli danno l'idea che stia nevicando.

Poco più avanti si passa attraverso una malga al momento ancora chiusa

La strada sale dolcemente e dopo un tornante si arriva a un mini laghetto

Nelle praterie chiazze di rododendri e fiori multicolori, poi, dopo una curva l'incontro con due pacifiche mucche che si erano allontanate da una mandria poco distante.

Ancora un tratto di strada e incontriamo dei cavalli che stavano pascolando tranquillamente.

Nei pascoli chiazze multicolori di fiori: le genziane.

e le genzianelle di un azzurro intensissimo
Arrivati dopo due ore al rifugio a quota 2260 metri dove abbiamo mangiato dei piatti tipici veramente di qualità.

Al ritorno dal crinale le mucche ci salutano.

e, infine, uno scorcio delle splendide Cime d'Auta.

6 commenti:

jaz io ha detto...

Grazie per questa bellissima escursione sulle Dolomiti!

annamaria ha detto...

Il fascino delle dolomiti coinvolge l'anima dell'uomo (poesieinsmalto)

Sileno ha detto...

@ jaz io,
mi fa piacere che tu abbia conosciuto il passo Vallés, vicino a Falcade.

Sileno ha detto...

@ annamaria,
quando arrivi in alto nella natura sui monti, cambia completamente la visione del mondo e si viene inondati da tanta serenità.

Patzy ha detto...

Grazie per questa escursione! Ha! Proprio io sono una che ama "i tuoi" montagne ... le Dolomiti. Grande abbraccio! Bellissime foto!

Sileno ha detto...

@ Patzy, grazie e ricambio l'abbraccio