domenica 25 maggio 2014

pascoli montani


 praterie adibite al pascolo



erba e fiori alimento: per gli armenti, ancora rigorosamente non OGM, ma domani chissà....



  
aria pura ed erba fresca




un attimo di relax all'ombra di una pianta secolare



lassù vicino al cielo


il ritorno per la mungitura


... dalle cime dei monti
si libera azzurra fredda l'acqua e la vite  
fiorisce e la verde canna spunta.
Già nelle valli risuonano
canti di primavera. 
(Alceo di Mitilene trad. Salvatore Quasimodo)

6 commenti:

Olgica T ha detto...

Complimenti per le bellissime foto!Buona serata da Olga

ale ha detto...

guardo e riguardo le tue foto ...che bellezza caro Sileno! riconcilia tutta la mia quotidianità tornare qui :-)))) un caro caro abbraccio!

Patzy ha detto...

Molto buone foto! Ho amato, soprattutto la prospettiva dell´ultima! Grande fotografo, Sileno. Abbracci amico.

Gibran ha detto...

Un fiore per dirti che la primavera è arrivata, dei prati verdeggianti che la natura ti fa capire : io vado avanti: per quelle creature che hanno bisogno di me.Quel cielo che è irraggiungibile. Per cui Sileno per me le tue foto trasmettono tutto ciò.
Ciao a presto.

speradisole ha detto...

Carissimo,
le tue immagini sono così belle e serene che invidio un po' le mucche.
L'Italia è bella, lasciamola il più possibile così com'è, amiamola di più e rispettiamola.
Grazie Sileno, un abbraccio. Spera.

rosso vermiglio ha detto...

... e ritorno anche qui, dove trovo il mio piccolo paradiso attraverso le tue foto. Buongiorno Sileno