giovedì 5 dicembre 2013

passeggiata decembrina




Non v'è cosa nei campi o nei giardini
che non contenga, a guardarla, serena
la sostanza di cose che si sperano
in primavera, e la testimonianza
dell'estate invisibile

(Coventry Patmore)



dalle nevi


ai pascoli

lo smog sopra la città


il tramonto

Ma quando nel bosco si fece
buio e soffiò da oriente un vento
freddo e penetrante, tutto tacque.
Sulle pozzanghere si allungarono
degli aghetti di ghiaccio.
Il bosco divenne squallido, solitario.
Si senti l'odore. dell'inverno.
 (Anton Checov)

8 commenti:

ale ha detto...

ciao Sileno! che bello passare di qui e stare a guardare le tue immagini e assaporare le tue parole ....

ale ha detto...

spero domattina in un cielo terso per regalarmi un poco di silenzio e passi leggeri ... buona notte caro amico! ale

suhasini jeevanige ha detto...

hey..awesome!! you have a nice blog! do u want to make money writing a blog !! exactly the same thing you do, you get paid!! come join me!! make money!

Gibran ha detto...

Anche se è dicembre, una bella passeggiata farebbe bene al corpo e alla mente, mentre le poesie e le tue parole al cuore.
Ciao Sileno un abbraccio.

Patzy ha detto...

Ho conosciuto la tua terra in autunno, ho apprezzato i suoi ocra, giallo e verde ... Ma credo che l'inverno lassù deve presentirse nel odore, come diceva Checov, e nei celeste, bianco e ocra come testimoniano le tue bellissime foto! Complimenti, Sileno. Grande abbraccio

ventisqueras ha detto...

il seme dorme sotto la neve e prepara i germogli o
per la primavera, come nel tramonto
sta nascosto il seme dell'alba
le tue foto sono pura Poesia, m'incanto a guardarle...

Bl4cKCrOw ha detto...

A ridosso della mezzanotte mi lascio rasserenare dalle tue carezze fatte di immagini e poesie... Grazie Sileno e a presto

nonno kucco ha detto...

Guardavo il mio blog e ho cliccato per caso su "blog successivo" e si è aperto il tuo. Complimenti le foto sono bellissime e quello che scrivi interessantissimo.
Bravo.
Nonno Kucco