sabato 19 maggio 2012

a Melissa


Melissa: una vittima incolpevole oscurata nel pieno della sua primavera da qualche ombra vigliacca al servizio del denaro sporco.
Un pensiero e un abbraccio ai tuoi cari privati del tuo sorriso innocente.

8 commenti:

Gibran ha detto...

Mi associo a questo omaggio.
Ma perchè devono esistere menti così contorte? Me lo chiedo spesso ma non trovo una risposta.
Ciao Sileno,un pensiero di amore a Melissa.

Lara ha detto...

Mi associo anch'io, caro Sileno.
Lara

speradisole ha detto...

Anch'io condivido il tuo pensiero ed il tuo omaggio. A Melissa, bella e giovane vita, il nostro affetto. Ciao Sileno.

ale ha detto...

indicibile pensare che una madre sopravviva al proprio figlio. Mi unisco al tuo pensiero. Ale

riri ha detto...

Grazie Sileno, per essere sempre così attento e sensibile...

accantoalcamino ha detto...

Ciao Sileno, dai tuoi racconti si evince che ytu abbia "visto" e "vissuto" molte cose ma credo che questa Italia ti sia, purtroppo, sconosciuta. Ti abbraccio :-)

Bl4cKCrOw ha detto...

Condivido...

Nicole ha detto...

mi associo