lunedì 6 febbraio 2012

Fiori di montagna: Erythronium dens canis

Scheda III


Un altro graziosissimo fiore che si affaccia a primavera è: l' Erythronium dens canis della famiglia delle Liliacee.
Purtroppo la scheda è scarna, perché sono riuscito a reperire poche informazioni su questo bellissimo fiore.
E' una pianta perenne il cui nome volgare è: dente di cane probabilmente a causa della forma dei tepali, che ricordano gli aguzzi denti dei cani ed è una pianta che nasce da bulbo.
Il colore dei tepali, varia dal bianco, al rosato, al violaceo.
Le foglie sono maculate, l'altezza è di circa 10/20 cm.; fiorisce in marzo/ aprile nei boschi di latifoglie e nelle radure: cresce fino a circa 700 m. slm.
E' comune nelle regioni dell' Italia Settentrionale, raro in Italia Centrale ed assente nel Sud Italia. Non è velenosa, ma quando viene raccolta appassisce in pochissimo tempo, pertanto si raccomanda di godere della sua bellezza lasciandola nel suo ambiente.

8 commenti:

speradisole ha detto...

Nelle mie scarse gite in alta montagna, alta per modo di dire, l'ho trovato nelle zone delle valli prealpine del bergamasco: Val Serina, Val di Olmo, Val Taleggio. Posti che mi sono piaciuti molto.
Ma la cosa curiosa è che ho trovato questi fiori, non sul terreno o nei boschi, ma nell'insalata che mi è stata servita in qualche ristorante di cui ho perso il nome.
A quanto pare è commestibile.
Ciao Sileno, un abbraccio.

la fenice risorta ha detto...

Neanche questa specie conoscevo,da noi c'è un fac simile ma è violaceo ed è chiamato dente di lupo.
Ciao Sileno.

rosso vermiglio ha detto...

Sembra proprio molto bella e delicata! Spero che chi la vede abbia il buonsenso di rispettarla lasciandola dove si trova

riri ha detto...

Non la raccoglierei, ammirarla già mi riempie di gioia, ci sono fiori che parlano. Grazie, un abbraccio.

stella dell 'est ha detto...

Bello io l'ho trovato in Val Torre insieme al fior di stecco.CIAOOOOO

la fenice risorta ha detto...

è una prova di account

Gibran ha detto...

prova

la fenice risorta ha detto...

prova